Manutenzione delle corde

Manutenzione delle corde

Le caratteristiche per le quali sono garantite le corde si applicano solamente se mai usate. Lo sfregamento contro spigoli rocciosi, soste, moschettoni e secchielli, oltre che l’effetto di raggi UV, polvere, acqua e ghiaccio riducono considerevolmente la resistenza di una corda

Corde Bagnate

Una corda bagnata, anche se nuova, perde fino al 66% della resistenza. Ciò significa che una corda garantita per 8 cadute ne regge solamente 2 o 3 se bagnata. Una corda ghiacciata perde invece sino al 50% della resistenza. Una volta che
Una corda bagnata perde resistenza anche se l’acqua penetra  solamente un breve tratto. Per questo grave inconveniente tutte le corde in commercio oggi sono protette da trattamenti chimici studiati per proteggere le corde da umidità e spruzzi d’acqua.
Una corda bagnata riacquista tutta la sua resistenza una volta asciugata. Non bisogna però farla asciugare alla luce diretta del sole, che ne rovina la calza.

Polvere

La terra e polvere che si accumulano sulle corde fanno penetrare microcristalli all’interno della calza. La pressione che la corda subisce quando entra in tensione e lo sfregamento contro moschettoni, secchiello o soste possono premere questi microcristalli e rompere filamenti di nylon che compongono la corda.
Per ripulire le corde dalla polvere che penetra nelle maglie della calza conviene spazzolarle con degli spazzolini elicoidali acquistabili in qualsiasi negozio di montagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *