Caschetto

Come scegliere un caschetto d'arrampicata?

casco arrampicataPerchè un casco?

I caschi d’arrampicata servono a proteggere la testa e la colonna vertebrale dell’arrampicatore da sollecitazioni violente. I caschi assorbono l’energia prodotta dalla caduta o urto di un oggetto deformandosi all’impatto. Per essere certificato un casco deve resistere all’impatto di un sasso di 1kg che cade da 10 metri, trasmettendo alla testa dell’arrampicatore una forza massima di 10 kN. 

Come sono fatti?

I caschetti per l’arrampicata sono composti da uno strato spesso di polipropilene o polistirene e da un sottile rivestimento esterno, solitamente in fibra di carbonio. Hanno aperture per l’aerazione e un laccetto sottogola con una chiusura rapida. La struttura interna deve avere un sistema per regolare la distanza tra testa e involucro.

Come scelgo la misura?

Le misure dei caschi sono solitamente S, M, e L. Un consiglio è scegliere un casco leggero e adatto alla propria testa, che non sia stretto ma neanche largo. Mentre il sistema di regolazione può adattare con precisione il casco alla dimensione della nostra testa, è buon uso fare una prova agitando la testa senza stringere la cinghietta sottogola. Se il casco è regolato bene deve rimanere in posizione anche senza cinghietta allacciata. Il casco va indossato in modo che la banda frontale si appoggi poco al di sopra delle sopraciglia. Non bisogna indossare i caschi reclinandoli all’indietro ne lasciandoli troppo larghi

Un particolare al quale è bene prestare attenzione è il sistema di ventilazione. È necessario prenderne uno che sia adatto alle nostre esigenze. Mentre nelle Alpi è bene averne uno chiuso e caldo, in Sardegna avremo sicuramente bisogno di un casco ben ventilato.

Omologazione

Tutti i caschi devono essere omologati secondo la normativa EN 12492. Questa stabilisce regole precise anche a riguardo della durabilità del casco. Essendo esposto a intemperie e a costante radiazione solare, il materiale di cui è composta la calotta del casco tende a invecchiare molto velocemente. I caschi certificati CE devono quindi riportare il periodo fino al quale ne sono garantite le caratteristiche. La vita massima di un casco è solitamente di 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *